Gli obiettivi

Oltre all’obiettivo generale di approfondire, consolidare e attuare le misure del Piano direttore cantonale e del Programma d’agglomerato di seconda generazione del Locarnese, il progetto ha i seguenti obiettivi:

  • migliorare la collaborazione tra i Comuni interessati ad un comprensorio unico sia a livello pianificatorio come pure realizzativo;
  • concretizzare sistemi di organizzazione del lavoro semplici ed efficaci, sia a livello di progettazione iniziale, sia a livello realizzativo e gestionale
  • proporre e testare sistemi innovativi, rapidi ed attrattivi che coinvolgano attivamente la popolazione;
  • stimolare la risoluzione accelerata di tematiche di interesse sovracomunale, come la messa in rete delle aree verdi al fine di ottenere un’area di svago di interesse regionale;
  • fare in modo che aree destinate allo svago di prossimità siano anche aree attrattive per il turista residente nella regione;
  • coordinare la prima fase di attuazione dei progetti.

Dal profilo ambientale, il progetto intende proporre delle modalità di gestione e valorizzazione delle importanti componenti naturali presenti nell’area, come pure di quelle agricole. La sfida principale consiste nel tutelare queste componenti e nel contempo valorizzarle, consentendone un uso (regolato) in termini ricreativi da parte della popolazione locale e dei turisti, in un’ottica di multifunzionalità.
Dal profilo sociale, la sfida consiste soprattutto nel garantire e valorizzare le caratteristiche del luogo, di area verde e libera facilmente accessibile (soprattutto a piedi e in bicicletta) da buona parte della popolazione dell’agglomerato del Locarnese per un momento di svago, relax o di sport all’aria aperta, creando anche nuove possibilità di incontro e un aumento della fruibilità diquesti spazi.